Offerte di lavoro Napoli

> Associazione iLav-Napoli

L’Associazione Internazionalizzazione Lavoro – Napoli (iLav- Napoli) nasce a Napoli nell’aprile 2014 grazie all’impegno di tre giovani campani: Valentina Prisco, Antonio Siragusa e Luigi Miranda.

La nostra vita associativa si basa su alcuni valori fondamentali quali la libertà di pensiero, le pari opportunità, la legalità, la promozione di una società aperta e multiculturale, nell’ambito di una visione pluralista, apartitica e democratica.

Costituita per sostenere il Progetto dello Sportello Internazionale di Orientamento al Lavoro del Comune di Napoli, l’Associazione si propone di:

- Fornire informazioni e consulenza sulle questioni riguardanti le  diverse tipologie contrattuali e istituti che  regolano il mondo del  lavoro;
- Informare sulle opportunità di lavoro e formazione  in ambito nazionale, europeo e  internazionale;

- Sostenere i lavoratori e coloro che si affacciano al mondo del lavoro  nel  percorso di costruzione e ricostruzione  della propria occupabilità;
- Gestire i rapporti con gli enti pubblici e privati, nazionali ed  internazionali,  deputati ai percorsi di formazione e lavoro;
- Creare un luogo d’incontro reale e/o virtuale, a scopo formativo  e relazionale, per contribuire allo sviluppo culturale e civile, favorire  la conoscenza reciproca e prevenire situazioni di disagio ed emarginazione.

> Lo sportello

Centro per il sostegno ai soggetti in formazione 2.0 

 

Grazie alla nascita dello sportello per i soggetti in formazione che sarà punto sia fisico che virtuale di supporto agli studenti, sviluppando principalmente un servizio di front office per la risoluzione dei problemi quotidiani, in concerto con una serie di piattaforme web che permetteranno:

 

  • la creazione di un servizio web di cercalloggio, per favorire l’incontro fra domanda e offerta di soluzioni abitative per studenti e giovani, correlata con una mappatura fotografica delle abitazioni che offrono regolari contratti supportata da una segnaletica fisica che evidenzierà le buone pratiche presenti sul territorio, a cui si integra un servizio informativo che permetta agli inquilini di creare veri reportage delle abitazioni utilizzate al fine di aumentare il volume di informazioni a disposizione. Le informazioni così raccolte saranno poi rilasciate come OpenData per essere integrati anche in applicazioni terze in completa sintonia con la filosofia OpenPA.
  • la raccolta dal web di tutte le informazioni su borse di studio bandite da Enti Pubblici e privati, notizie relative al trasporto pubblico, opportunità di studio all’estero, corsi di formazione e alta formazione, e le ridistribuisca sul sito e sui social network, in modo da essere facilmente fruibili.

 

A tutto questo saranno correlati più eventi annuali,  legati al concetto di mercatino del baratto del libro, nell'aree adiacenti agli informagiovani. Questi eventi saranno supportati anche da un punto di bookcrossing all'interno dello stesso informagiovani principale, e tre punti nelle varie zone universitarie.