Offerte di lavoro a Forlì

Per trovare le offerte di lavoro a Forlì può essere utile rivolgersi alle amministrazioni competenti, che forniscono tutte le informazioni necessarie per trovare impiego

Solo dopo aver assolto l'obbligo scolastico (10 anni di scuola a prescindere dal conseguimento o meno della licenza media) e aver raggiunto l'età minima per l'accesso al lavoro (16 anni) è possibile intraprendere un lavoro.

Accesso al lavoro dopo la scuola media inferiore

Il contratto da utilizzarsi in forma prevalente è sicuramente l'apprendistato per l'assolvimento del diritto-dovere all'istruzione e alla formazione, che oltre all'esperienza professionale sul campo, garantisce una formazione adeguata. Questa forma di apprendistato, che ha una durata non superiore a tre anni, prevede infatti una parte di ore di attività lavorativa presso un'azienda e contemporaneamente una parte di ore di formazione (240 ore medie annue).
Tuttavia non sono da escludersi altre tipologie contrattuali, fermo restando il rispetto delle norme in materia di tutela del lavoro minorile.

Accesso al lavoro dopo superiori o laurea

Dopo il conseguimento di un diploma o di una laurea, chi vuole accedere al mondo del lavoro ha diverse opportunità:

 

  • intraprendere un tirocinio formativo;
  • ricercare un lavoro nel settore privato o pubblico;
  • avviare un'attività in proprio.

A questo scopo è importante:

  • fare un bilancio delle proprie competenze, individuando quelle per cui può essere utile fare delle 'certificazioni' (es. certificazioni linguistiche o informatiche) e aspettative professionali;

  • capire se serve acquisire ulteriori competenze pratiche attraverso un tirocinio formativo(eventualmente anche all'estero tramite Leonardo o attraverso altri enti e istituzioni per migliorare la conoscenza delle lingue straniere);

  • conoscere il territorio in cui si vuole trovare lavoro: servizi di orientamento e centri per l'impiego, enti che offrono informazioni e laboratori di ricerca attiva del lavoro, agenzie per il lavoro, enti che emettono bandi, principali aziende e cooperative che offrono servizi nei settori di interesse, mercato del lavoro e figure più richieste, carenze o esigenze del territorio per capire quali servizi mancano e quindi aprire attività in quei campi;

  • scrivere un CV completo e versatile da adattare di volta in volta alle offerte di lavoro;

  • rispondere alle offerte di lavoro/bandi e monitorare l'intero processo (hanno risposto alla mia mail, è stata presa in carico da qualcuno, c'è un modo per telefonare, verificare e fissare un colloquio?);

  • adottare anche la prassi dell'autocandidatura.

Servizi utili