Cambia il modo di studiare: il futuro è nella rete

L’Università Telematica Pegaso è ormai un punto di riferimento del mondo dell'università online italiana. Si tratta di una facoltà che è stata riconosciuta dal Miur attraverso il decreto ministeriale del 20 aprile 2006.

A conferma della sua importanza, basta citare un dato: scelto da oltre 30.000 studenti, l’ateneo è costruito sui più moderni ed efficaci standard tecnologici in ambito e-learning e vanta un’offerta formativa molto ampia e altamente professionalizzante: 10 corsi di laurea; 126 master; 20 corsi di perfezionamento; 57 corsi di alta formazione; 10 accademie di formazione; esami singoli e certificazioni.

Pegaso inoltre garantisce ai propri iscritti una serie di vantaggi che non possono passare in secondo piano: supporto costante attraverso un orientamento in itinere e in uscita; valorizzazione del percorso formativo e professionale attraverso il riconoscimento di CFU; i docenti più autorevoli per la migliore accademia del Paese; prestigiose sedi su tutto il territorio nazionale (isole comprese) dove poter sostenere gli esami; una piattaforma all’avanguardia; un team di esperti costantemente a disposizione.

Tutti questi elementi rendono l’Università telematica Pegaso in grado di assicurare servizi unici agli studenti avranno la possibilità di raggiungere i propri obiettivi e di realizzarsi nel mondo del lavoro sfruttando il potenziale del web.

Quindi non perdere altro tempo: se anche tu vuoi abbandonare i panni di Peter Parker, adolescente ordinario alle prese con i compiti, la scuola, e vestire i panni di Spiderman, non devi fare altro che entrare subito a far parte della rete dell’Università Telematica Pegaso. In questo modo avrai l’opportunità di vivere la tua avventura e di diventare  protagonista del tuo futuro. Troverai da subito un team di docenti, esperti professionisti, tutor, che ti accompagnerà durante il tuo percorso di studi e nell’inserimento nel mondo del lavoro. In questo modo potrai raggiungere tutti i gli obiettivi che da sempre ti sei preposto.



Nessun commento ancora

Lascia un commento