Concorso per due operatori professionali sanitari infermieri in Piemonte

Concorso per 2 operatori professionali sanitari infermieri (piemonte) ASL N. 18 - ALBA (CUNEO)

Cuneo Advertising

Piemonte, IT

Descrizione del lavoro

ASL N. 18 - ALBA (CUNEO)

Concorso (Scad. 15 ottobre 2016)

Avviso pubblico per titoli e colloquio di mobilità volontaria nell’ambito della Regione Piemonte per la copertura a tempo indeterminato di: n. 2 POSTI DI COLLABORATORE PROF.LE SANITARIO - INFERMIERE - CAT. D

1021 Del 9/8/2016 è Stato Indetto Avviso Pubblico Per Titoli e Colloquio Di Mobilità Volontaria Nell’ambito Della Regione Piemonte Per La Copertura a Tempo Indeterminato Di

In esecuzione della determinazione n.

n. 2 POSTI DI COLLABORATORE PROF.LE SANITARIO - INFERMIERE - CAT. D
Requisiti generali e specifici

  • cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti o cittadinanza di uno dei paesi membri dell'Unione Europea;
  • essere dipendente a tempo indeterminato di Aziende Sanitarie o di Enti del Comparto S.S.R. della Regione Piemonte nel profilo professionale di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere;
  • avere superato il periodo di prova;
  • avere l’incondizionata idoneità alla mansione specifica;
  • non essere stato mai sottoposto a procedimenti disciplinari nei due anni precedenti la domanda;
  • iscrizione al relativo albo;
  • non aver subito condanne penali;
  • aver ottenuto la dichiarazione di assenso al trasferimento da parte dell’amministrazione di appartenenza. Tale dichiarazione dovrà essere allegata alla domanda.
  • Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande.

    Presentazione Della Domanda

    Il termine utile per la presentazione delle domande, alle quali potranno essere allegati tutti i documenti ed i titoli di carriera, che gli aspiranti riterranno utili agli effetti della valutazione di merito, scade alle ore 12 del 30° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte.

    Le Domande Devono Pervenire Con Una Delle Seguenti Modalità, Entro Il Termine Di Scadenza

  • consegna diretta all’Ufficio Protocollo dell’A.S.L. CN2 in via Vida n. 10 ad ALBA (CN) 12051, entro il termine di scadenza, in orario di ufficio (dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30/12,30 e dalle 13,30/16,00)
  • invio per posta raccomandata RR al suddetto indirizzo;
  • invio per via telematica all’indirizzo di posta elettronica certificata: aslcn2@legalmail.it trasmesse dall’autore mediante la propria casella di posta elettronica certificata.
  • Qualora la scadenza coincida con giorno festivo il termine di presentazione si intende prorogato alle ore 12,00 del primo giorno successivo non festivo.
    Nell’eventualità che il termine ultimo coincida con un giorno di interruzione del funzionamento degli Uffici Postali a causa di sciopero, lo stesso si intende espressamente prorogato al primo giorno feriale di ripresa del Servizio da parte degli Uffici predetti. In tal caso, alla domanda sarà allegata una attestazione, in carta libera dell’Ufficio Postale dal quale viene effettuata la spedizione, da cui risulti il periodo di interruzione ed il giorno di ripresa del servizio;

    Nella Domanda, In Carta Semplice, Gli Aspiranti Dovranno Dichiarare

    Alle domande presentate personalmente all’Ufficio protocollo non verrà fatta alcuna verifica sulla correttezza e completezza della documentazione:

  • il cognome e nome;
  • la data, il luogo di nascita e la residenza;
  • il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;
  • il comune nelle cui liste elettorali sono iscritti ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  • di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale, ai sensi della vigente normativa;
  • di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali;
  • i titoli di studio posseduti, con l’indicazione della data, sede e denominazione dell’istituto presso cui sono stati conseguiti;
  • la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
  • l’iscrizione all’Albo;
  • di essere dipendenti, indicando il profilo professionale, a tempo indeterminato di Azienda Sanitaria od Ente del Comparto del S.S.R.;
  • di avere superato il periodo di prova;
  • i servizi prestati presso pubbliche amministrazioni e le eventuali cause di cessazione di precedenti rapporti di pubblico impiego;
  • il possesso dell’idoneità alla mansione specifica;
  • di non essere mai stati sottoposti a procedimenti disciplinari nei due anni precedenti la domanda;
  • il possesso dei requisiti generali e specifici previsti dal bando;
  • l’eventuale possesso di titoli che diano diritto a usufruire di riserva, precedenza o preferenza a parità di valutazione, secondo quanto indicato dall’art.5 del DPR 487/94 e s.m.i.;
  • l'autorizzazione all'Azienda Sanitaria Locale CN2 al trattamento dei dati personali, ai sensi del D.Lgs. n. 196/03, finalizzato agli adempimenti per l'espletamento della procedura concorsuale.
  • il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione. In caso di mancata comunicazione vale, ad ogni effetto, la residenza indicata nella domanda di ammissione all’avviso.
  • Nel caso in cui il candidato abbia conseguito i tioli di studio richiesti per l’ammissione alla procedura in uno stato estero è necessario produrre idonea documentazione circa l’avvenuto riconoscimento degli stessi presso gli organi competenti.
    L'Amministrazione declina sin d'ora ogni responsabilità per dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte dell'aspirante o da mancata oppure tardiva comunicazione del cambio di indirizzo indicato nella domanda, o per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell'Amministrazione stessa.
    Documentazione da allegare alla domanda.

    Alla Domanda Di Ammissione, Redatta Secondo Lo Schema Esemplificativo Allegato Al Presente Bando, Devono Essere Allegati

  • curriculum formativo e professionale, in carta semplice, datato e firmato;
  • documentazione attestante il possesso dei requisiti specifici richiesti dal bando e tutte le certificazioni relative ai titoli che si ritiene opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito.
  • Detta documentazione deve essere prodotta in originale o copia autenticata ai sensi di legge. Il candidato può avvalersi, della facoltà di presentare dichiarazione sostitutiva di certificazione (art.46 D.P.R. 445/2000) o fotocopia del documento accompagnata da dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 D.P.R. 445/2000) che attesti la conformità all’originale;
  • elenco in carta semplice ed in triplice copia, dei documenti e dei titoli presentati, datato e firmato (solo l’elenco va presentato in triplice copia, i documenti e i titoli devono essere allegati in un unico esemplare);
  • copia fotostatica non autenticata di un documento d’identità in corso di validità;
  • dichiarazione di assenso al trasferimento da parte dell’amministrazione di appartenenza.
  • Le dichiarazioni sostitutive, firmate e non autenticate, allegate alla domanda, devono essere redatte secondo il modulo predisposto dall’Ente ovvero su un foglio, in carta semplice, contenente il richiamo alle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 in caso di dichiarazioni mendaci o false attestazioni. La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, qualora non sia stata sottoscritta dall'interessato in presenza del personale addetto, dovrà essere inviata unitamente a fotocopia di documento di riconoscimento in corso di validità.
    L’amministrazione procede ad effettuare idonei controlli sulla veridicità del contenuto delle dichiarazioni sostitutive ricevute e qualora dovessero emergere ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, oltre alla decadenza dell’interessato dei benefici eventualmente conseguiti, sono applicabili le sanzioni penali previste dalla normativa vigente.
    Non saranno prese in considerazione dichiarazioni sostitutive redatte senza precisare oggetto, tempi e luoghi relativi a titoli, servizi, stati e qualità oggetto della dichiarazione stessa.
    Non saranno valutati titoli presentati oltre il termine di scadenza del presente bando.
    Ai sensi dell’art. 15 della legge 12.11.2011 n. 183, le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione riguardanti stati, qualità personali e fatti sono sempre sostituite dalle dichiarazioni di cui agli artt. 46 (dichiarazioni sostitutive di certificazioni) e 47 (dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà) del D.P.R. 445 del 28.12.2000.
    Le pubblicazioni devono essere edite a stampa, prodotte in originale, copia autenticata o in copia fotostatica accompagnata dalla dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, resa ai sensi dell’art.47 D.P.R. 445/2000, che attesti la conformità all'originale;
    Nella dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà relativo ai servizi prestati deve essere attestato se ricorrono o meno le condizioni di cui all’ultimo comma dell’art. 46 del D.P.R. 761/79. In caso positivo, l’attestazione deve precisare la misura della riduzione del punteggio di anzianità.
    Valutazione dei titoli.
    La valutazione dei titoli è effettuata con le misure e le modalità stabilite dal D.P.R. 27.03.2001 N. 220.

    I Trenta Punti a Disposizione Vengono Così Ripartiti

  • titoli di carriera: punti 15
  • titoli accademici e di studio punti 5
  • pubblicazioni e titoli scientifici: punti 4
  • curriculum formativo e professionale punti 6
  • Titoli di carriera.
  • Servizio reso nel profilo professionale oggetto dell’avviso punti 0,60 per anno;
  • Servizio reso nel corrispondente profilo dalla categoria inferiore o in qualifiche corrispondenti, punti 0,30 per anno.
  • Il colloquio consiste nell’esecuzione di tecniche specifiche o nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta.
    Il superamento del colloquio e la conseguente ammissione alla graduatoria sono subordinati al conseguimento di un punteggio di almeno 21/30.
    Il giorno, ora e sede di svolgimento del colloquio sarà comunicato almeno quindici giorni prima dell’espletamento, esclusivamente tramite pubblicazione sul sito internet aziendale
    Tutte le comunicazioni inerenti la presente procedura saranno notificate nella medesima modalità.
    I candidati che non si presenteranno a sostenere il colloquio nel giorno, nell'ora e nella sede stabilita, saranno dichiarati rinunciatari all’avviso di mobilità, quale sia la causa dell'assenza anche se non dipendente dalla volontà dei singoli concorrenti.
    La graduatoria di merito sarà formulata dal Direttore della S.O.C. interessata, coadiuvato da Collaboratori Prof.li Sanitari e da un funzionario amministrativo con funzioni di segretario; il verbale relativo alla valutazione dei titoli prodotti dai candidati ed all’espletamento del colloquio sarà trasmesso al Direttore della S.O.C. Amm.ne del Personale per l’ulteriore seguito di competenza.
    Per tutto quanto non previsto nel presente bando si fa espresso rinvio alle disposizioni contenute nel D.P.R. 27.03.2001 n. 220 ed alle norme in materia vigenti.
    E’ dichiarato vincitore, il candidato utilmente collocato nella graduatoria di merito, tenuto conto di quanto disposto dalla legge 12.03.1999 n.68 o da altre disposizioni di legge in vigore che prevedono riserve di posti a favore di particolari categorie di cittadini.

    Norme Finali

    Per tutto quanto non previsto nel presente bando si fa espresso rinvio alle disposizioni contenute nel D.P.R. 27/3/2001 n. 220 ed alle norme in materia vigenti.
    L’azienda garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento sul lavoro.
    Il presente bando è stato emanato nell’osservanza della Legge 10 aprile 1991 n.125, in tema di pari opportunità per l’accesso al lavoro; della Legge 12 marzo 1999, n.68. in tema di assunzioni riservate agli invalidi e agli altri aventi diritto all’assunzione obbligatoria; della Legge 23 novembre 1998, n.407, riguardo ai benefici in materia di assunzioni riservate ai familiari delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata; delle Leggi 2 settembre 1980, n.574 e 31 maggio 1975, n.191, come modificate dall’art.39 del Decreto legislativo 12 maggio 1995, n.196, a sua volta modificato dall’art.18 del Decreto Legislativo 8 maggio 2001, n.215, riguardo alla riserva di posti a favore di appartenenti alle forze armate.
    Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. n. 196/03 i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso l’A.S.L. CN2, con modalità sia manuale che informatizzata, mediante l’inserimento negli archivi e nelle banche dati dell’Azienda per le finalità di gestione del concorso/bando/avviso e saranno trattati anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo.
    Il conferimento di tali dati è facoltativo ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione ma il diniego comporterà l’esclusione dalla procedura medesima.
    I dati potranno essere conosciuti dal Responsabile del trattamento e dal personale “incaricato” nel servizio e potranno essere comunicati a soggetti pubblici e privati direttamente interessati allo svolgimento della procedura o alla posizione giuridico - economica del candidato, nei limiti stabiliti dalla legge o dai regolamenti o qualora risulti necessario per lo svolgimento delle funzioni istituzionali.
    L’interessato gode, inoltre, dei diritti di cui all’art. 7 del citato decreto.
    Titolare del trattamento è: l’Azienda Sanitaria Locale CN2, Via Vida, n. 10 – 12051 ALBA.
    Responsabile del trattamento è il Direttore della S.O.C. che espleta la procedura concorsuale e l’elenco dei Responsabili individuati nell’A.S.L. CN2 è disponibile presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico.
    Responsabile per il riscontro alle richieste dell’interessato è il Responsabile dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico e Relazioni Esterne.
    Il presente avviso potrà essere prorogato, sospeso od annullato ad insindacabile giudizio del Direttore Generale dell’A.S.L. CN2.
    Per qualsiasi ulteriore informazione rivolgersi alla S.O.C. Amm.ne del Personale e Sviluppo Risorse Umane dell' A.S.L. CN2 - Tel. 0173/316521-205.
    IL DIRETTORE S.O.C. AMM.NE DEL PERSONALE E SVILUPPO RISORSE UMANE
    Franco CANE

    Settore

    Marketing e pubblicità

    Tipo di impiego

    A tempo pieno

    Esperienza

    Non applicabile

    Funzione lavorativa

    Altro

    Nessun commento ancora

    Lascia un commento